Google, a breve aggiornamenti per Panda e Penguin

google-panda-penguin

Questo mese di Giugno non ha fatto in tempo ad arrivare che già ci ritroviamo a fronteggiare nuove e importantissime novità da parte di Google.

Massima allerta inoltre, dato che si parla degli algoritmi più seguiti e allo stesso temuti da publisher e webmaster di tutto il continente, Penguin e Panda.

Cosa bolle in pentola? Google, nella persona di Gary Illyes, ha annunciato che nelle prossime settimane ci saranno aggiornamenti per quanto riguarda proprio il Panda e il Pinguino.

Per quanto riguarda Panda, che come sappiamo mira a scovare e penalizzare contenuti duplicati e più in generale di scarsa qualità per gli utenti, Illyes ci annuncia come in realtà non siamo di fronte ad un vero e proprio aggiornamento algoritmico quanto piuttosto di un update a livello di dati. 

Per Google risulta infatti di vitale importanza mantenere questi dati quanto più aggiornati e attuali possibile, e lo stesso Illyes ha comunicato come l’intenzione presente e futura da parte di Mountain View sia quella di effettuare questi update quanto più spesso possibile, nonostante il dispiego di energie che la cosa richiede.

Anche dal fronte Penguin sembra proprio che dobbiamo aspettarci nelle prossime settimane un nuovo aggiornamento.

Illyes non ha voluto rilasciare dichirazioni circa le features che verranno inglobate all’interno dell’algoritmo, pur lasciando palesare come anche questi update siano per Google fortemente impegnativi in tempi di tempo ed energie.

Ciononostante, come abbiamo già avuto modo di vedere e anticipare in  occasione di altri appuntamenti, Google conferma ancora una volta la volontà di lavorare al fine di rendere questi aggiornamenti automatizzati, con il Pinguino in grado di “apprendere” pratiche scorrette e ad alto tasso di spam e inglobarle all’interno del proprio algoritmo, penalizzando quindi tutti i siti che mettono in atto pratiche scorrette volte ad alterare il rank nei risultati delle serp.

Vi terremo aggiornati non appena saremo in possesso di novità, per il momento l’invito resta sempre quello di prestare massima attenzione e lavorare sempre e comunque di qualità.

 

Commenti

Commenti

top